Riviste cartacee

Chi è online

 1 visitatore online
PDF Stampa E-mail
Scritto da Cinit   
Venerdì 22 Agosto 2014 19:32

NELLO SPAZIO DELLA REGIONE VENETO PRESSO L’HOTEL EXCELSIOR AL LIDO DI VENEZIA VIENE PRESENTATO VENERDI’ 29 AGOSTO IL N. 177 DELLA RIVISTA CABIRIA STUDI DI CINEMA CHE CONTIENE LA PRIMA PARTE DEGLI ATTI DEL CONVEGNO “IL CINEMA D’ANIMAZIONE E L’ITALIA:AUTORI, TEORIE E STATO DELL’ARTE “ SVOLTOSI PRESSO L’UNIVERSITA’ DI PADOVA IL 29 E 30 MAGGIO SCORSI

 

 

Venerdì 29 agosto, alle ore 18.30, nello spazio della Regione Veneto all’interno dell’Hotel Excelsior al Lido di Venezia è in programma la presentazione degli atti del convegno “ Il cinema d’animazione e l’Italia: autori, teorie e stato dell’arte”, svoltosi presso l’Università di Padova il 29 e 30 maggio scorsi e organizzato in collaborazione da Cinit-Cineforum Italiano, associazione nazionale di cultura cinematografica, con l’Ateneo patavino e la S.A.S-Society for Animation Studies. Sono previsti interventi di Marco Bellano, docente a contratto dall’anno accademico 14/15 del nuovo corso in lingua inglese di History of Animation (Storia del cinema d’animazione) per la Laurea Magistrale in Scienze dello Spettacolo e della Produzione Multimediale presso l’Università di Padova, Carlo Alberto Zotti Minici, professore associato di Storia del cinema presso l’Università di Padova e Marco Vanelli, direttore della rivista Cabiria – Studi di cinema edita dal Cinit-Cineforum Italiano. Per la prima volta in Italia, il convegno di Padova ha offerto agli studiosi italiani di cinema d’animazione un’occasione per progettare e conoscersi, partendo proprio dalla produzione animata del nostro Paese, una realtà approfondita da molti esperti nazionali attivi nel settore. Il n. 177 della rivista Cabiria Studi di Cinema, nel Laboratorio intitolato “L’Italia animata. I precursori”, ospita la prima parte degli atti del convegno, comprendente quattro contributi dedicati a momenti fondativi e “pionieristici” dell’animazione italiana : “C’era una volta l’animazione italiana” di Carlo Montanaro , “Un’italiana a Parigi:Leontina “Mimma” Indelli ” di Giannalberto Bendazzi, ”Burattini animati. Le avventure di Pinocchio nel cinema animato italiano” di Anna Antonini e Chiara Tognolotti, e “Sogni di bimbo a passo uno. L’animazione nel film muto italiano di propaganda bellica (1915-1917) ” di Denis Lotti. Nel n. 178 della rivista Cabiria Studi di Cinema saranno pubblicate le altre relazioni presentate al convegno, a conclusione del quale sono state poste le basi per la prosecuzione del dialogo e della collaborazione scientifica tra gli studiosi. Strumento essenziale a tal fine sarà la creazione del sito internet “Animata-Rete di divulgazione e ricerca sul cinema d’animazione“, pensato come collezione di risorse scientifiche, articoli, bibliografie ed eventi che verranno condivisi direttamente dai vari studiosi, garantendo così qualità e attendibilità dei contenuti. Il sito verrà inaugurato durante l’incontro del 29 agosto.

 

 

full1

 

IL SOGNO DEL BIMBO D'ITALIA (Riccardo Cassano, 1915)

 

Le bateau ivre 1992

 

LE BATEAU IVRE (Mimma Indelli, 1992)

 

SCIUSCIA

 

L'ULTIMO SCIUSCIÀ (Gibba, 1947)

 

vlcsnap-00002

 

vlcsnap-00003

 

vlcsnap-00004

 

3 Immagini da : I FRATELLI DINAMITE (Nino Pagot, 1949)

 
PDF Stampa E-mail
Scritto da Cinit   
Venerdì 22 Agosto 2014 19:29

NELLO SPAZIO DELLA REGIONE VENETO PRESSO L’HOTEL EXCELSIOR AL LIDO DI VENEZIA SABATO 30 AGOSTO ALLE ORE 16,30 VIENE PRESENTATO IL VOLUME “CATALOGO DEI DOCUMENTARI SUI TEMI GIULIANO DALMATI” A CURA DI ALESSANDRO CUK PER INIZIATIVA DELL’ ASSOCIAZIONE NAZIONALE VENEZIA GIULIA E DALMAZIA IN COLLABORAZIONE CON IL CINIT CINEFORUM ITALIANO

 

 

L’ultimo lavoro di Alessandro Cuk, “Catalogo dei documentari sui temi giuliano dalmati”, sarà presentato sabato 30 agosto alle 16,30 nello Spazio della Regione Veneto all’Hotel Excelsior del Lido di Venezia durante la Mostra del Cinema di Venezia. Introdurranno il prof. Davide Rossi dell’Esecutivo Nazionale ANVGD, del Direttivo di Coordinamento Adriatico ed editorialista del Corriere del Veneto e lo storico prof. Guido Rumici studioso della storia del confine orientale e autore di numerosi saggi divulgativi e documentari di approfondimento. Il punto di partenza per la realizzazione di questo catalogo è stato quello di dare una base di organicità e di ordine alle varie opere documentaristiche riguardanti la Venezia Giulia, intesa nel senso più ampio del termine e cioè comprendendo l’Istria, Fiume e la Dalmazia. Questa pubblicazione vuole essere uno stimolo per organizzare rassegne ed iniziative riguardanti i temi giuliano dalmati, mettendo in evidenza che molti lavori sono stati realizzati, anche se ci sono ancora molte potenzialità inespresse e ogni nuova proiezione è un modo per fare ancora più luce su una pagina buia della storia italiana. Alessandro Cuk, giornalista e critico cinematografico, collabora da oltre 25 anni con giornali e riviste, molte specializzate di cinema, occupandosi in maniera specifica di temi riguardanti il mondo dello spettacolo e la Venezia Giulia e Dalmazia.

 

Per ulteriori informazioni visitare i siti www.anvgd.it www.cinit.it

 
PDF Stampa E-mail
Scritto da Cinit   
Venerdì 22 Agosto 2014 19:26

DUE UNIVERSITARI VINCITORI DEI CONCORSI “VINCENZO GAGLIARDI” E “FRANCESCO DORIGO” OSPITI ALLA 71° EDIZIONE DELLA MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA PER INIZIATIVA DEL CINIT CINEFORUM ITALIANO.

 

PROVENGONO DA PEDAVENA (BELLUNO) E MAZARA DEL VALLO (TRAPANI)

 

Diverse decine di studentesse e studenti universitari anche quest’anno hanno partecipato con la recensione di un film della stagione cinematografica appena conclusa alla 14° edizione del concorso Vincenzo Gagliardi e alla 9° edizione del concorso Francesco Dorigo, nel secolo scorso figure di spicco, il primo dell’associazionismo per la promozione della cultura cinematografica e il secondo della pubblicistica e critica cinematografica. I premi sono stati assegnati, per iniziativa del Cinit Cineforum Italiano, associazione nazionale di cultura cinematografica, da una giuria di esperti e critici formata da: Pierandrea Gagliardi (regista), Marco Bellano (docente a contratto di Storia del Cinema d’Animazione presso l’Università di Padova), Giacomo Sebastiano Pistolato (NonSoloCinema.com), Neda Furlan (Direttivo Cinit), Andrea Curcione (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici) e in qualità di segretario, Alessandro Cuk, vicepresidente Cinit. Per il Premio Vincenzo Gagliardi, riservato a studenti degli atenei del Veneto, è risultato vincitore Alessandro Padovani di Pedavena (Belluno), studente dell’Università di Padova. Per il Premio Francesco Dorigo, riservato a studenti di atenei di altre regioni italiane, ha vinto Alessandro Bonanno di Mazara del Vallo (Trapani), studente dell’Università di Milano. I due studenti saranno ospiti del Cinit per cinque giorni durante la Mostra e parteciperanno alle attività di formazione in programma per i soci dei cineforum del Cinit nel corso della prossima edizione della kermesse veneziana. A condurre gli incontri a margine della Mostra saranno quest’anno Marco Vanelli, vicepresidente del Cinit, critico cinematografico, saggista e direttore della rivista Cabiria Studi di Cinema, e Massimo Tria (Università Cà Foscari di Venezia). Sono stati segnalati anche i seguenti studenti: Raffaele Morini di Montecchio Maggiore (Vi) (Università di Padova), Silvia Valente di Arcugnano (Vi), (Università di Padova), Pier Lorenzo Pisano di Venezia-Mestre (Università di Venezia) e Flavia Palladino di Merano (Bz), (Università di Padova). Sono state loro inviate alcune pubblicazioni edite dal Cineforum Italiano, avranno l’accredito da parte del CINIT alla Mostra di Venezia e faranno parte del gruppo di formazione.

 

 

bonanno alessandro   

 

Bonanno Alessandro

 

 

 

alessandro padovani 2

 

Alessandro Padovani 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
PDF Stampa E-mail
Scritto da Cinit   
Venerdì 15 Agosto 2014 12:42

SABATO 16 AGOSTO A PARTIRE DALLE 21,15 ALLA FONDAZIONE COMINELLI DI S. FELICE DEL BENACO CON LE PROIEZIONI SUPINE DEDICATE AI REGISTI EMERGENTI ITALIANI SI CHIUDE LA VII EDIZIONE DEL FILMFESTIVAL DEL GARDA 

 

Una lunga notte di proiezioni. Così si chiude la VII edizione virata quest'anno nella forma delle Giornate del Filmfestival del Garda, con una serata dedicata alle opere prime e seconde di giovani registi emergenti italiani, le cui pellicole saranno proiettate durante il classico appuntamento della Proiezioni Supine sabato 16 agosto a partire dalle ore 21.15. “Il festival – dice la direttrice artistica Veronica Maffizzoli – è da sempre attento alle nuove tendenze cinematografiche dei giovani autori del panorama internazionale e quest'anno abbiamo deciso di dedicare l'ormai immancabile maratona cinematografica notturna a registi italiani indipendenti”. La prima pellicolA è “Smetto quando voglio” di Sydney Sibilia, salernitano classe 1981 al suo primo lungometraggio che narra la storia di un gruppo di brillanti ricercatori universitari che per uscire da una crisi lavorativa e dalla cronica precarietà iniziano a produrre e spacciare “smart drugs”. A seguire il torinese Carlo Zoratti affronta un tema delicato con “The special need”, che racconta il desiderio sessuale di un ventinovenne autistico e dei suoi due amici che intraprendono con lui un viaggio in Europa per realizzare il suo desiderio. A seguire “Una notte blu cobalto” di Daniele Gangemi, catanese classe 1980: un racconto di formazione con un universitario fuori corso vittima di un amore finito che, fattorino di una pizzeria, durante la notte catanese uscirà dall'impasse con una serie di eccentrici clienti. A seguire, infine, spazio ai grandi classici con “Il Grande Lebowski” dei fratelli Coen con un cast di grandi attori, un classico della commedia caratterizzato dalla regia di Joel ed Ethan. L'appuntamento è dalle ore 21.15 al giardino della Fondazione Cominelli in via Santabona a Cisano di San Felice del Benaco (BS). Ingresso proiezioni singola 3 euro, tutta la maratona 5 euro. Gli organizzatori mettono a disposizione sdrai e coperte e ci si potrà rifocillare con un buffet dolce e salato e con caffè e biscotti. In caso di maltempo le Proiezioni Supine saranno posticipate a data da definire.INFOwww.filmfestivaldelgarda.it Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. veronica.maffizzoli@filmagazine.itTel. 340 3913110

 

 

UNA NOTTE BLU COBALTO

 

 

 

 

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 98